Category: CULTURA WORMA

Worma ha promosso e realizzato il Convivio di presentazione dell’Associazione “Onconauti” che si è tenuto giovedì 23 giugno 2016, ore 18:00-21:00, presso la sala convegni dell’Hotel Carlton in via Garibaldi 93 a Ferrara.

Saluti istituzionali:

Chiara Sapigni, Assessore alla Sanità, Servizi alla Persona, Politiche Familiari del Comune di Ferrara

Paola Castagnotto, Responsabile Ufficio Comune per l’integrazione socio-sanitaria

interventi:

“Il programma integrato di riabilitazione oncologica.” Dott. Stefano Giordani, Oncologia Territoriale Azienda AUSL Bologna, Direttore Scientifico Associazione “Onconauti”

“Architettura e salute. Una proposta di rigenerazione urbana.” Arch. Adriano Lazzari, progettista

Presentazione gastronomica a cura di V. Strelnikov more

La città contemporanea costruita negli ultimi 40 anni ha trascurato alcuni aspetti che ora sono diventati fondamentali relativamente al rapporto tra edificio e città, tra edificio e ambiente. La piattaforma dei progetti Smart City in Italia e in Europa tende a rimodellare la città esistente legando gli aspetti materiali (infrastrutture ed edifici) e immateriali (qualità dell’abitare, nuova socialità, information technology ed energia). Il sistema W®ORMA LIGHTBUILDING è una delle risposte coerenti con questo modello di trasformazione in atto. more

Un convegno promosso da Worma per giovedì 11 dicembre ore 9:30 presso la Sala Congressi dell’Hotel Carlton, via Garibaldi 93 a Ferrara.

PROGRAMMA:

ore 9:30 Saluto dell’Assessore al Turismo Comune di Ferrara Maisto

 more

Con un nuovo progetto didattico Worma Lightbuilding, il consorzio di Ferrara per la costruzione di edifici in legno con Bozza Legnami e Coop Estense, porta la tecnologia costruttiva delle case in legno negli istituti tecnici di Ferrara G.B. Aleotti e ITI Copernico. more

Worma è presente con uno stand presso la festa de l’Unità di Modena. more

Pubblicato sul numero di luglio di “Consumatori” un riassunto sul progetto didattico promosso da CoopEstense e Worma che coinvolge due istituti tecnici superiori di Ferrara sul tema della sostenibilità in edilizia e delle costruzioni leggere.

 

Carissim*,
benvenuti alla serata pilota del corso di cucina etica promosso da WORMA LIGHBUILDING e MASTERPROFESSIONAL, con il contributo logistico essenziale  di Palazzo della Racchetta.

Sintetizziamo le ragioni che ci hanno spinto, come WORMA, consorzio di imprese che si occupano di sostenibilità nell’ambito dell’edilizia e della progettazione architettonica e urbana, ad organizzare questa serata. more

WORMA (WithoutORMA) è un progetto di rilocalizzazione di una parte dell’apparato produttivo legato alla ri-costruzione urbana e alla diminuzione dell’impronta ecologica, che muove dalla consapevolezza della necessità di un cambiamento di paradigma socio-economico e del modello di consumo.

Rilocalizzare significa produrre il più possibile a livello locale i prodotti necessari a soddisfare i bisogni della popolazione, in imprese locali finanziate dal risparmio collettivo raccolto localmente. La rilocalizzazione non è un concetto solo economico: anche la politica, la cultura e i valori devono ritrovare un ancoraggio territoriale. more

In un recente libro di Stefano Boeri (L’anticittà, Laterza 2011) alcune interessanti riflessioni  circa i nuovi paradigmi che dovrebbero ispirare le trasformazioni urbane in Europa nel prossimo futuro.
Negli ultimi due capitoli in particolare vengono delineati i principi di un’etica urbana non antropocentrica (p. 108) come strumento per il governo della città e di contrasto alle tendenze dissipative, di omologazione e disintegrazione dello spazio-città (da cui l’Anticittà del titolo). more

Recensione del libro: Alessandro Coppola “Apocalypse town. Cronache dalla fine della civilità urbana”, Laterza 2012

Il libro racconta la lunga agonia delle città della cosiddetta Rust Belt americana, (Detroit, Baltimora, Youngstown, Buffalo, Philadelphia, Cleveland e Milwakee, fra le altre), che da un glorioso passato industriale e di espansione urbana in termini di popolazione e di ricchezza, dalla fine degli anni sessanta hanno visto una continua ed estenuante sottrazione di capitali, persone ed attività umane che ne hanno radicalmente mutato l’aspetto e la qualità della vita. more